Edizione:

Aggiornato il:18 Settembre 21:43.

scritta banner

 
 

E se incontro un cucciolo d'orso ? - Trentino

I190628 orso 1struzioni nel caso si incontrasse un cucciolo d'orso a cura della TAM (Commissione Tutela Ambiente Montano SAT).

TRENTINO - Ultimamente, con sempre maggior insistenza, il web e i media sono “invasi” da filmati e foto fatti a cuccioli d’orso (ma anche adulti) da molto vicino e/o inseguiti con l’auto, come si può vedere dal collage fotografico allegato.La Società degli Alpinisti Tridentini stigmatizza questi comportamenti e si rammarica della scarsa conoscenza e dei diffusi allarmismi sull’argomento: l’orso è visto infatti, a giorni alterni, come tenero pelouche o spietato assassino. La SAT, è da sempre in prima linea sulle tematiche ambientali e faunistiche e, più in generale, portavoce di una frequentazione delle terre alte equilibrata, consapevole e matura, anche e soprattutto nei confronti delle componenti biotiche che le arricchiscono e le rendono uniche. Incontrare un cucciolo di orso nel bosco può destare sicuramente attenzione e suscitare tenerezza, incuriosendo sia coloro che non amano la presenza del plantigrado sulle montagne del Trentino, sia chi invece si definisce piuttosto un pro-orso. In molti casi, la prima cosa che può venire automatica fare è quella di avvicinarsi per osservarlo meglio o per verificare che stia bene. O anche, in alcune circostanze, per filmarlo o fotografarlo. In realtà, è opportuno fare molta attenzione in caso di incontro con un cucciolo di orso in natura, poiché i cuccioli dell’anno (quelli nati durante l’inverno dell’anno in corso) stanno con la madre durante tutto il loro primo anno di vita e anche oltre; per cui se noi vediamo il cucciolo da solo, è molto probabile che la madre sia nei paraggi e noi non la scorgiamo. Questo può comportare dei rischi nel caso in cui lei ci veda vicino al proprio piccolo e lo ritenga un pericolo, una minaccia. Potrebbe avere delle reazioni aggressive nei nostri confronti per difendere il cucciolo. La situazione di maggior rischio per l’uomo infatti, è quella in cui ci si venga a trovare tra la madre e i cuccioli, in quanto le femmine di orso sono molto protettive nei confronti della prole.In caso di incontro con un cucciolo di orso, i comportamenti da mantenere, per evitare il rischio di essere considerati una minaccia dalla madre e mettersi in situazioni a dir poco complicate, sono i seguenti: Tenersi a distanza dall’orsetto e non tentare di avvicinarlo per alcun motivo; 2. Guardarsi bene intorno e allontanarsi subito; 3. Se scorgiamo la madre a distanza, indietreggiare, parlando con calma per segnalare la propria presenza, tenendola sempre bene in vista; 4. Teniamo sempre il nostro cane al guinzaglio; 5. Una volta che si sono allontanati, riprendiamo il nostro cammino.6. In caso di incontro ravvicinato o avvistamento, chiamare il numero di emergenza 335-7705966 (Servizio Foreste e fauna) o anche il 112 o il 115, che poi si mettono il contatto con il Corpo Forestale Provinciale, che può intervenire tempestivamente per eventuali accertamenti o controlli”.Allo stesso tempo è da evitare in qualsiasi modo di alimentare gli orsi, perché ci fanno tenerezza e li vediamo smarriti ai bordi della strada, o, peggio ancora, per poterli fotografare o osservare,  lo slogan dei Parchi del Nord America: “a fed bear is a dead bear“ (un orso alimentato è un orso morto). A maggior ragione visto il grado di antropizzazione del nostro territorio, valido anche alle nostre latitudini: chi ama davvero questo animale dovrebbe esserne consapevole. Quindi è fondamentale mantenere le giuste distanze e portare il massimo rispetto: accorgimenti di buon senso, che, in generale, vanno rivolti a tutta la fauna che popola la nostra regione e che la SAT auspica diventino il bagaglio culturale di ogni frequentatore consapevole della montagna. È anche da questi “piccoli” gesti che una comunità può ritenersi davvero matura e vivere le “terre alte” il più possibile in armonia con tutte le specie che le popolano…

190628 orso 2190628 orso 3

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

22 Set
MARGONE - Festa d'Autunno volo libero
Data 22 Set 2019 10:00 - 16:30
23 Set
SARCHE - Il comune incontra i censiti
Data 23 Set 2019 20:00 - 21:00
30 Set
CALAVINO - Il comune incontra i censiti
Data 30 Set 2019 20:00 - 21:00
4 Ott
LASINO - Festa della zucca
Data 4 Ott 2019 19:00 - 6 Ott 2019 20:00
7 Ott
PERGOLESE - Il comune incontra i censiti
Data 7 Ott 2019 20:00 - 21:00
20 Ott
PERGOLESE - La Grasparola
Data 20 Ott 2019 08:30 - 09:30

Notizie Regionali

18 Set 2019 - Scuderia Pintarelli
Ottimi risultati al rally - San Martino di Castrozza

Weekend di podi per la Scuderia Pintarelli

17 Set 2019 - Oriana Bosco
Pronti per la Festa dell'Uva - Giovo

62° Festa dell’Uva di Verla di Giovo: tradizione, spettacolo e comunità.

17 Set 2019 - APT Val di Sole
Latte in festa - Rabbi

Grande conclusione il 21 e 22 settembre 2019 in Val di Rabbi per il gustoso evento “Latte in Festa”.

17 Set 2019 - Gustavo Vitali
Fassa Sky Expo 2019, novità per il volo libero

La sesta edizione della rassegna legata al volo libero in deltaplano e parapendio si terrà a Campitello [ ... ]

Nazionali

17 Set 2019 - Bruna Biagioni
Hikikomori: facciamo chiarezza - Italia

Un nuovo disagio che riguarda i giovani si affaccia oggi all’attenzione delle cronache: è quello dei [ ... ]

17 Set 2019 - Club Alpino Italiano
In Carnia lungo il sentiero CAI - Friuli

Tra natura e storia in Carnia con il CAI.

Fuori Valle

22 Set
PERGINE VALS: - Camminata per la Vita
Data 22 Set 2019 09:00 - 13:00
22 Set
GIOVO - Marcia dell'uva
Data 22 Set 2019 09:00 - 12:00
4 Ott
TRENTO - Concerto Coro Paganella
Data 4 Ott 2019 20:30 - 21:30

Frase del giorno

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.
Friedrich Nietzsche
 

Menu utente