Edizione:

Aggiornato il:25 Marzo 21:39.

scritta banner

 
 

Prevenzione tumori maschili - Valle dei Laghi

181108 tumori 2Campagna per incoraggiare gli uomini ad adottare sani stili di vita, favorire la diagnosi precoce, aumentare l'efficacia dei trattamenti e ridurre il numero di decessi.

VALLE DEI LAGHI - Se nel mese di novembre incontrate sempre più uomini con baffi e barbe rigogliosi e curati non preoccupatevi, sono i Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember), uomini e ragazzi che si fanno crescere i baffi quale segno di condivisione della Campagna internazionale “Movember” (da "Moustache" cioè baffi, e "November" appunto) dedicata alla sensibilizzazione sui temi della prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili. Spingendo gli uomini a prendere parte al movimento,LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori aderisce alla Campagna, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e dell’Azienda Sanitaria, per incoraggiare gli uomini ad adottare sani stili di vita, favorire la diagnosi precoce, aumentare l'efficacia dei trattamenti e ridurre il numero di decessi. E non si parla solo di prostata: anche il tumore al testicolo, i cui casi sono meno numerosi ma che colpisce prevalentemente i giovani, è oggetto del messaggio di educazione alla salute. Quali sono i consigli più importanti?“Fare controlli regolari” suggerisce il Presidente LILT dott. Mario Cristofolini: “Per chi ha più di 50 anni (o a partire dai 40 anni in caso di familiarità con la malattia oncologica) una visita urologica con esplorazione rettale con cadenza suggerita dal medico; a partire dai 20 anni visita urologica (testicoli) che va comunque sempre fatta in caso di improvvisi cambiamenti fisici o funzionali. Il Medico di Medicina Generale rimane il primo riferimento per informazioni o indicazioni, per poi passare eventualmente allo specialista”. LILT offrirà, nel mese di novembre, visite gratuite e consulenze sia per gli over 50 che per i più giovani, prenotabili sia al Centro Prevenzione LILT di Trento (tel. 0461.932758, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) sia presso le Delegazioni LILT in provincia. Venerdì 16 novembre 2018 un medico specialista sarà presente anche nella Delegazione LILT di Cavedine (appuntamenti allo 0461 568989).

IL TUMORE ALLA PROSTATA – E’ INTERESSANTE SAPERE CHE:

Il tumore della prostata è la neoplasia più frequente tra gli uomini con 35.300 casi ogni anno, 1 uomo su 8 nell’arco della vita,rappresenta il 18% di tutti i tumori per gli uomini con età maggiore di 50 anni (dati Airtum, report 2017) ed è quello più frequente. Per mortalità negli uomini è al 3° posto dopo il cancro del polmone e del colon retto. In Trentinosi stimano circa 300 nuovi casi all’anno con una sopravvivenza del 91% a5 anni dalla diagnosi. Un dato molto incoraggiante, favorito dalle buone prassi per una diagnosi sempre più precoce e da tecniche terapeutiche sempre più efficaci. Tra i fattori di rischiosi identificano quelli genetici ed ambientali: l’età (dopo i 40-50 anni), la storia familiare (il rischio aumenta da 3 a 10 volte a seconda del numero di parenti colpitidi primo grado), i fattori ormonali (alti livelli di testosterone). E quelli legati allo stile di vita: sedentarietà, obesità, dieta ipocalorica e grassa (latticini, carne rossa) e povera di verdura. Sono fattori protettivi, invece, una dieta ricca di frutta e verdura (vitamine C e D, oligoelementi, antiossidanti) e una regolare attività fisica. Infine è utile prestare attenzione ai segnali di allarme: disturbi nella minzione (difficoltà, stimoli frequenti soprattutto notturni, flusso debole); disturbi funzionali. È interessante sapereche il 31% dei maschi over 50 (quelli con rischio maggiore) lo ritengono poco pericoloso, non fanno prevenzione; il 37% non ha mai effettuato visita specialistica dall’urologo ed il 25% non ha mai eseguito un esame del PSA. Il 50% degli uomini non conosce i sintomi e l’impatto importante sulla qualità della vita e la sessualità, oltre al rischio per la vita, né conoscono le nuove terapie più personalizzate e meno invalidanti. Ecco quindi l’importanza delle Campagne di sensibilizzazione ed informazione realizzate da LILT, per scelte responsabili e consapevoli.

181108 tumori 1

Prossimi eventi

26 Mar
VEZZANO - Cineforum in parrocchia
26 Mar 2019 20:00 - 21:00
27 Mar
BRUSINO - Asta legnatico
27 Mar 2019 12:00 - 13:00
27 Mar
RANZO - Prove di coro pasquali
27 Mar 2019 20:30 - 21:30
28 Mar
CAVEDINE - Consiglio comunale
28 Mar 2019 18:00 - 19:00
28 Mar
CALAVINO - Esercizi spirituali
28 Mar 2019 20:30 - 21:30
29 Mar

Notizie Regionali

22 Mar 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Colpito da una pianta - Molveno

Colpito dalla caduta di una pianta, elitrasportato all’ospedale di Trento.

21 Mar 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Triplice soccorso in montagna - Trentino

Tre interventi per il Soccorso Alpino Trentin.

20 Mar 2019 - Lorena Stablum
Giornate FAI di primavera - Cles

27ma edizione Giornate FAI domenica 24 marzo 2019

17 Mar 2019 - Paolo Massardi
Cerimonia alpina - Laives

Cerimonia Unità Nazionale.

Nazionali

25 Mar 2019 - Ufficio Stampa Marina Militare
Celebrazione fanteria marina - Venezia

La fanteria marina celebra il 100° anniversario del conferimento del nome "San Marco".

22 Mar 2019 - Ufficio Stampa Marina Militare
L'impegno del cacciamine Termoli - Grecia

L’unità specialistica della Marina Militare ha partecipato all’esercitazione di contromisure mine [ ... ]

Fuori Valle

29 Mar
TRENTO - Festa del cioccolato
29 Mar 2019 09:00 - 31 Mar 2019 20:00
30 Mar
TRENTO - Progetto orchidea
30 Mar 2019 14:00 - 15:00

Frase del giorno

I fidanzamenti lunghi danno sempre l'opportunita' di scoprire prima del matrimonio il carattere:cio' non e' mai consigliabile.
Oscar Wilde
 

Menu utente