Edizione:

Aggiornato il:22 Gennaio 18:15.

scritta banner

 
 

Montagne irripetibili - Italia

180416 Cai 3Cammini francigeni e montagne irripetibili.
ITALIA - Gli insegnanti a lezione dal CAI in Puglia e sulle Ap uane. Alla fine di aprile oltre 100 docenti di medie e superiori parteciperannoa due corsi di formazione nazionali, tra cammini comeapproccio emozionale al territorio ed escursioni comemezzo di conoscenza e consapevolezza delle criticità ambientali. Trasmettere al mondo della scuola i benefici della frequentazione dell'ambiente collinare e montano come modo per conoscere la biodiversità, le valenze ambientali e storico-culturali dei luoghi attraversati, insieme alle realtà socio-economiche create dall'uomo, con le loro valenze e criticità. Dalla Puglia alle Alpi Apuane. Questo l'obiettivo dei due corsi di formazione nazionali per docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado che il Club alpino italiano organizza alla fine di questo mese di aprile. "I cammini francigeni in Puglia. Il valore del patrimonio storico-paesaggistico", in programma dal 21 al 25 aprile 2018 a Gioia del Colle (BA), con escursioni nei territori del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, nel Parco Regionale della Terra delle Gravine, nel Salento e fino alla Città dei Sassi di Matera coinvolgerà 52 insegnanti provenienti da 14 regioni italiane. Le giornate puntano alla conoscenza del paesaggio inteso come luogo di sedimentazione dell'azione e dell'esperienza umana, partendo dalla riscoperta del senso del viaggio, nella sua accezione più spirituale di pellegrinaggio, fino alle ultime declinazioni del turismo escursionistico. "Intendiamo fornire ai professori, sia con lezioni frontali che con escursioni in ambiente, gli strumenti per un approccio lento ed emozionale al territorio, per consentire loro di pianificare un progetto di educazione storica, geografica e ambientale da portare avanti con i propri alunni", afferma il coordinatore del gruppo di lavoro CAI-Scuola Francesco Carrer. Sono stati scelti i cammini pugliesi, in quanto la regione, con le sue vie francigene, ha ricoperto il ruolo di ponte geografico tra Occidente e Oriente per i pellegrini che, dopo aver raggiunto Roma dal Nord Europa, si spingevano in direzione del Santuario di Monte Sant'Angelo e verso i porti d'imbarco per la Terra Santa. Il corso è stato curato da Mario De Pasquale del Comitato Scientifico Centrale, con la collaborazione del CAI Puglia e della Sezione di Gioia del Colle. Il secondo corso, titolato "Le Alpi Apuane - Le montagne irripetibili", si svolgerà dal 27 aprile al primo maggio a Camaiore (LU), con escursioni nel territorio del Parco Regionale delle Alpi Apuane. Vedrà la partecipazione di 51 insegnanti provenienti da 15 regioni italiane. Al centro delle attività formative l'approccio con quello che il CAI considera, usando le parole di Gaudenzio Mariotti, presidente del Gruppo regionale Toscana, "un pregevole unicum naturalistico, tale per caratteristiche morfologiche, orogenesi, biodiversità, collocazione rispetto alla costa e agli altri rilievi, purtroppo minacciato dallo sfruttamento e dal degrado. Particolare attenzione sarà poi riservata all'attività estrattiva del marmo, la cui intensità genera un continuo mutare di queste montagne". Il focus delle lezioni frontali e delle uscite sarà dunque incentrato sulle realtà sociali ed economiche di questo territorio e sull'importanza di una fruizione educativa, per comprendere la fragilità che lo caratterizza e la necessità di tutela. "La corretta fruizione del territorio è una fondamentale azione educativa che i docenti possono trasmettere ai propri studenti, per avere domani cittadini consapevoli del valore collettivo dell'ambiente e del dovere morale del singolo nei suoi confronti", conclude il coordinatore del progetto CAI-Scuola Francesco Carrer. Il corso è curato dal CAI Toscana, in collaborazione con le sue commissioni Tutela Ambiente Montano, Comitato Scientifico e Alpinismo Giovanile, e con il patrocinio del Parco.

180416 Cai 1180416 Cai 2180416 Cai 4

Prossimi eventi

24 Gen
SARCHE - Riunione capigruppo alpini
24 Gen 2019 20:00 - 21:00
25 Gen
MARGONE - Assemblea soci Pro Loco
25 Gen 2019 19:30 - 20:30
25 Gen
CALAVINO - Le fosse di Kirov
25 Gen 2019 20:30 - 21:30
26 Gen
LASINO - Spettacolo teatrale
26 Gen 2019 20:30 - 21:30
28 Gen
TERLAGO - Consiglio comunale di Vallelaghi
28 Gen 2019 20:00 - 21:00
2 Feb
COVELO - Assemblea elettiva gruppo ANA
2 Feb 2019 20:30 - 21:30

Notizie Regionali

22 Gen 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Operazione di soccorso - Canzolino

Soccorsa una donna scivolata sul ghiaccio nei pressi di Canzolino.

22 Gen 2019 - redazione
Self service e l'onestà - Trento

Prendi ciò che ti serve e metti i soldi nel salvadanaio.

20 Gen 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Tragedia su parete di ghiaccio - Cimego

Incidente mortale su cascata di ghiaccio sopra Malga Caino (Cimego).

14 Gen 2019 - Roberto Franceschini
Sistemi di protezione civile a confronto - Trentino

Rischio valanghe, incendi boschivi, sicurezza in volo specie in relazione ad ostacoli a bassa quota, raccordo [ ... ]

Nazionali

22 Gen 2019 - Club Alpino Italiano
Vivere l'ambiente - Italia

Da marzo a ottobre 2019 il Club alpino italiano organizza tre incontri serali (tutti in Veneto) e nove [ ... ]

15 Gen 2019 - Ufficio Stampa Marina Militare
Consegna baschi verdi incursori - La Spezia

La consegna dei baschi verdi agli incursori della Marina Militare Italiana.

Fuori Valle

26 Gen
TRENTO - Assemblea ufficiali in congedo
26 Gen 2019 10:30 - 12:30
27 Gen
PIEVE DI LEDRO - Tuffo della Merla
27 Gen 2019 12:00 - 13:00

Frase del giorno

Quando l'ascia entrò nel bosco molti alberi dissero -almeno il manico è dei nostri-
Proverbio Turco.
 

Menu utente