Edizione:

Aggiornato il:23 Luglio 15:09.

scritta banner

 
 

Una proposta di intervento per recuperare due sentieri sul Monte Bondone - Valle dei Laghi

QIMG 20180126 113541uesto quanto illustrato questa mattina in conferenza stampa dalla Pro Loco Monte Bondone, che si è fatta promotrice di un accurato studio.

TRENTO - Studio che ha ottenuto l’avallo della Soprintendenza ai beni Culturali della Provincia autonoma di Trento, dell’Asuc di Sopramonte e della Circoscrizione del Monte Bondone. Un pubblico numeroso e interessato è intervenuto questa mattina (venerdì 26 gennaio 2018) alla conferenza stampa indetta dalla Pro Loco Monte Bondone per presentare uno studio per il recupero di due sentieri che portano da Vason a Cima Palon. Presenti il presidente della Pro Loco, Sergio Costa, il direttore della Federazione trentina Pro Loco e loro Consorzi, Ivo Povinelli, l’ing. Roberto Cimadom e Fabrizio Leonardelli, presidente del Gruppo La Regola. La Pro Loco Monte Bondone, che da quando si è costituita ha sempre preso parte alle attività e alle discussioni intorno al tema della riqualificazione del Monte Bondone, ha deciso di avanzare una proposta concreta per la valorizzazione del territorio che si distingue per serietà del metodo e per visione turistica.In primo luogo si è studiata la situazione dell’antica viabilità in Bondone, da cui è emersa la presenza di numerose vie tracciate a scopi miliari durante la Prima Guerra Mondiale; da qui l’idea di realizzare uno studio per rendere nuovamente praticabili alcuni dei tracciati, studio che è stato realizzato dall’ing. Roberto Cimadom (vedi allegato). Il risultato è un progetto di riqualificazione di due percorsi militari costruiti dall'esercito austro-ungarico, il Sentiero del Mugon e il Sentiero delle Trincee. I due percorsi partono entrambi da Vason e salgono a Cima Palon, il primo percorrendo la parte sinistra della fiancata del monte, mentre il sentiero delle Trincee sale sulla parte destra. Questo sentiero in particolare permette di scoprire molti manufatti della Prima Guerra ancora ben conservati, come un tratto di trincea e 5 caverne che ospitavano i militari. “Il Bondone si presta ad essere meta di un turismo “slow”, quel turismo che va alla scoperta delle specificità del territorio a piedi, con calma e con grande curiosità. Questo progetto è un primo piccolo passo per rendere accessibile ai tanti che già salgono in Bondone, ma non riescono a scoprirlo del tutto, una parte delle tante risorse che abbiamo a disposizione. Da questo inizio sarebbe bello riuscire a costruire un percorso molto più lungo, che colleghi la città di Trento con il Garda, nell’ottica di dare un’offerta ancora più ampia ai turisti amanti del lago e della montagna”. Questo il sogno di Sergio Costa, presidente della Pro Loco Monte Bondone, il quale sottolinea anche come “il progetto è stato avallato dalla Soprintendenza per i beni Culturali della Provincia autonoma di Trento, dell’Asuc di Sopramonte e della Circoscrizione Bondone: noi abbiamo fornito l’idea e messo a disposizione uno studio fattibile, che ora speriamo che si possa mettere in pratica grazie all’intervento dell’amministrazione”. Lo studio prevede una serie di opere di manutenzione relativamente piccole: secondo i calcoli dell’ing. Cimadom “gli interventi non dovrebbero richiedere un impegno superiore agli 80.000 – 90.000 euro. Si tratta si semplici opere di ripristino e di segnalazione, non impattanti a livello ambientale”. Una proposta, quindi, che segna la via da seguire: un esempio di come le Pro Loco possono intervenire attivamente per il loro contesto. “Questo progetto è un ottimo esempio di quello che è uno dei ruoli delle Pro Loco, quello di essere promotori di cittadinanza attiva: di riuscire cioè a sensibilizzare la comunità verso il proprio territorio. Il coinvolgimento personale di chi il Bondone lo vive ha permesso di arrivare a realizzare un’azione che può produrre effetti tangibili per la crescita del territorio, sia in senso turistico, che producendo benessere di chi lo vive.” In questo sta il valore intrinseco di questo progetto per il direttore della Federazione trentina Pro Loco, Ivo Povinelli, che ha ribadito l’impegno della Federazione nel sostenere e valorizzare le Pro Loco che lavorano in questo modo. Ora basterebbe poco per concretizzare la proposta: lo ribadisce Fabrizio Leonardelli, che sottolinea come questo progetto sia importante perché valorizza davvero il territorio: “Si tratta di un sentiero che porta alla scoperta del territorio in modo lento, che evidenzia le specificità del luogo senza alterarlo.” Il progetto verrà ora messo nelle mani di Dario Maestranzi, nell’ambito del Master Plan per la riqualificazione del Bondone.

170618 Valico Bondone 09170618 Valico Bondone 20170618 Valico Bondone 22

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

23 Lug
VEZZANO - Assemblea circolo Noi S.Lucia
23 Lug 2019 20:30 - 21:30
26 Lug
STRAVINO - Stravinario
26 Lug 2019 20:00 - 28 Lug 2019 21:00
27 Lug
MONTE BONDONE - Latte in festa
27 Lug 2019 05:00 - 28 Lug 2019 18:00
27 Lug
LAGO DI TERLAGO -Terlago Festival
27 Lug 2019 10:30 - 28 Lug 2019 10:00
1 Ago
CAVEDINE - Filò d'arte e cultura
1 Ago 2019 20:30 - 21:30
2 Ago
MARGONE - Festa dei bidoni rifiuti
2 Ago 2019 19:00 - 22:30

Notizie Regionali

23 Lug 2019 - Oriana Bosco
Sagra di Qualità - San Lorenzo in Banale

Assegnato il marchio "Sagra di Qualità" a 21 eccellenze italiane, tra cui la ciuiga del Banale.

22 Lug 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Soccorso in ferrata - Mezzocorona

Intervento lungo la via ferrata Burrone Giovanelli.

19 Lug 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Soccorso in montagna - Andalo

Intervento sul Piz Galin: donna elitrasportata all’ospedale Santa Chiara in gravi condizion.

19 Lug 2019 - Franco Bussola
Fiamme al distributore - Arco

Preoccupante incendio al distributore carburanti.

Nazionali

22 Lug 2019 - Ufficio Stampa Marina Militare
Bonifica ordigni in mare - Italia

Continuano senza sosta le attività di bonifica in mare.

20 Lug 2019 - Ski Area San Pellegrino Media Relations
L'alba sulle Dolomiti - Passo San Pellegrino

Lo spettacolo dell'alba dal Col Margherita.

Fuori Valle

24 Ago
LAGO DI CALDONAZZO - Trentino Swimrun Weekend
24 Ago 2019 10:00 - 25 Ago 2019 13:00
8 Set
AVIO - Palio delle Botti
8 Set 2019 11:00 - 18:30
15 Set

Frase del giorno

Quando l'ascia entrò nel bosco molti alberi dissero -almeno il manico è dei nostri-
Proverbio Turco.
 

Menu utente