Edizione:

Aggiornato il:16 Settembre 08:57.

scritta banner

 
 

Punto nascite di Arco e guardie mediche - Arco

120726 Fiera SAnna Arco 15Lettera del comitato Salviamo il Punto Nascite di Arco e le Guardie Mediche Salviamo il Diritto alla Salute.

ARCO - Al Comitato “Salviamo il punto nascite di Arco” preme chiarire che i suoi portavoce, seppur in parte siano rappresentanti politici eletti nei consigli comunali dell’Alto Garda e Ledro, hanno sempre agito e continueranno a farlo in qualità di cittadini e non per cavalcare a scopi politici il tema della chiusura del punto nascite o peggio ancora per speculazione politica anche perché non si capirebbe in quale modo, vista la trasversalità che rappresenta. L’idea del Comitato è nata dalla forte preoccupazione a seguito della chiusura ai primi di agosto del reparto, che come sappiamo bene, in particolare nel primo mese, come ieri riconosciuto anche dall’Assessore Zeni, ma anche nelle settimane seguenti, ha comportato diversi gravi disagi e in qualche caso anche seri rischi per le mamme partorienti e per il nascituro. I casi sono, purtroppo, testimoniati dalla cronaca dei giornali e non possono certo essere ascrivibili ad una supposta volontà del Comitato di creare ad arte un clima di insicurezza e di screditare tecnici ed istituzioni provinciali, come lasciato intendere dall’Assessore. Lo scopo unico del Comitato vuole essere la riapertura del punto nascite sulla base di elementi oggettivi che si ritengono sufficienti e tali da poter rimettere in discussione l’esito negativo alla richiesta di deroga della Provincia Autonoma di Trento emesso come sappiamo, a giugno, dal Comitato nazionale e fatto recapitare dal Ministero della Salute. A seguito dell’incontro di ieri con i Sindaci e con l’Assessore Zeni ci pare di capire che si possa nutrire qualche lieve motivo di speranza rispetto allo scopo del Comitato che, ricordiamo, vuole dar voce alle migliaia e migliaia di cittadine e cittadini sottoscrittori della petizione per la riapertura del punto nascite e della guardia medica. Di fatto l’Assessore Zeni nel proporre il suo documento ammette che sia possibile chiedere un nuovo parere al Comitato nazionale come noi abbiamo sempre sostenuto. Sempre in riferimento al documento messo sul tavolo ieri dall’Assessore con la richiesta di sottoscrizione ad alcuni rappresentanti eletti in Consiglio provinciale, in Comunità di Valle e nei Comuni, spiace dover rilevare il fatto che all’Assessore interessi di più il tema delle dimissioni come effetto dell’eventuale nuovo parere piuttosto che l’attenzione massima e convinta sulla formulazione di una nuova richiesta che possa rappresentare compiutamente tutti i dati e le condizioni che, secondo noi, il Comitato nazionale dovrebbe riconsiderare relativamente al nuovo bacino d’utenza più ampio a seguito della chiusura di Tione, delle istanze delle utenti delle regioni limitrofe e delle reali condizioni di disagio nei collegamenti in particolare per i territori più ad ovest. Invece di elencare nomi di rappresentanti eletti democraticamente nelle istituzioni per svolgere il loro ruolo di minoranza cui chiedere le dimissioni, pensiamo che l’Assessore dovrebbe nutrire la stessa speranza dei cittadini che si sono impegnati sin qui per un obiettivo comune in modo tale nel caso di un esito positivo poter festeggiare tutti insieme: Azienda Sanitaria, Comunità di Valle, Sindaci e Comitato e tutte le donne e gli uomini che hanno a cuore il mantenimento di un reparto rimpianto da tantissime mamme. In conclusione, la nostra proposta è semplice, chiara, seria e costruttiva. Chiediamo di poterci sedere in modo trasparente e sereno ad un tavolo di lavoro, per stilare insieme ai tecnici della PAT e dell’Azienda Sanitaria un documento il cui obiettivo comune non può che essere quello di individuare tutte le possibilità, affinché la risposta da Roma possa ritornare positiva.

Il Comitato Salviamo il Punto Nascite di Arco e le Guardie Mediche Salviamo il Diritto alla Salute

160726 Fiera SAnna Arco 10

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

16 Set
CAVEDINE - Consiglio comunale
Data 16 Set 2019 18:00 - 19:00
16 Set
CASTEL MADRUZZO - Il comune incontra i censiti
Data 16 Set 2019 20:00 - 21:00
23 Set
SARCHE - Il comune incontra i censiti
Data 23 Set 2019 20:00 - 21:00
30 Set
CALAVINO - Il comune incontra i censiti
Data 30 Set 2019 20:00 - 21:00
7 Ott
PERGOLESE - Il comune incontra i censiti
Data 7 Ott 2019 20:00 - 21:00
20 Ott
PERGOLESE - La Grasparola
Data 20 Ott 2019 08:30 - 09:30

Notizie Regionali

15 Set 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Molti interventi del soccorso alpino - Trentino

Incidente mortale: parapendio precipitato in Val di Fassa.

14 Set 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Duplice fatale caduta in parete - San Martino di Castrozza

Recuperate le salme di due alpinisti veneti sulla via Scalet-Biasin (Sass Maòr - Pale di San Martino).

13 Set 2019 - Comando Truppe Alpine
Giornata personale amministrativo esercito - Trento

Anche per il corrente anno, il Ministero della Difesa ha celebrato, con eventi in tutta Italia, la “Giornata [ ... ]

10 Set 2019 - redazione
Operaio cade in un pozzetto - Rango

Tragedia sopra l'abitato di Rango.

Nazionali

15 Set 2019 - redazione
Avincontro d'Autunno - Reggio Emilia

La manifestazione autunnale dell'avincontro reggino.

09 Set 2019 - Club Alpino Italiano
Sentiero Italia - Comelico

Nel Comelico lungo il sentiero Italia CAI, tra grande guerra e posta Vaia.

Fuori Valle

22 Set
PERGINE VALS: - Camminata per la Vita
Data 22 Set 2019 09:00 - 13:00
22 Set
GIOVO - Marcia dell'uva
Data 22 Set 2019 09:00 - 12:00
4 Ott
TRENTO - Concerto Coro Paganella
Data 4 Ott 2019 20:30 - 21:30

Frase del giorno

Anche un orologio fermo segna l'ora giusta due volte al giorno.
Hermann Hesse
 

Menu utente