Edizione:

Aggiornato il:21 Agosto 17:13.

scritta banner

 
 

Pellegrinaggio alpino - Monte Grappa

161011 Sacrario 8Pellegrinaggio al Sacrario Militare di Cima Grappa degli alpini Monte Casale.

MONTE GRAPPA - Proseguendo le iniziative in occasione del centenario della Grande Guerra 1915-1918, Il Gruppo Alpini Monte Casale il 9 Ottobre 2016 ha organizzato una Gita - Pellegrinaggio, aperta a tutti, allo scopo di visitare il Sacrario Militare di Cima Grappa così da onorare in questo anniversario il sacrificio dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Dopo 2 ore di viaggio, con pullman GT, per i 51 partecipanti veniva effettuata una sosta dedicata alla colazione alpina con tanto di tavoli, velocemente imbanditi, con il necessario per il taglio del pane, salame, mortadella, formaggio vino ed acqua. Appagati per la ricca colazione, la comitiva ripartiva verso la prima destinazione, Cima Grappa. Si abbandonava la pianura e tramite la via Cadorna iniziava la lunga ascesa a Cima Grappa cadenzata da numerosi tornanti e, uscendo dalla quota di vegetazione fitta, si osservava l'assenza di alberi da fusto e le montagne apparivano ricoperte solo da manti erbosi fino alla sommità. Man mano che si saliva, ci si rendeva conto del tipo di teatro bellico, grande visibilità a campo aperto dove gli schieramenti in conflitto si vedevano dalle postazioni di osservazione e gli assalti erano vissuti con rassegnazione. Giunti al rifugio Cima Grappa, si è finalmente aperto ai nostri occhi lo spettacolo dell’imponente Sacrario Militare di Cima Grappa a quota 1776 mt., costituito da una serie di gradoni semicircolari che si sviluppano sul pendio con un impostazione a colombario utilizzato per i loculi destinati ad ospitare le salme di 22.910 soldati caduti. É principalmente costituito da 2 settori collegati tra loro da un viale denominato "Via Eroica" lunga 300 metri, con a lato i cippi recanti i nomi delle cime teatro di guerra. Il settore a Nord, ossario austro-ungarico, ospita le salme di 10.295 soldati caduti di cui solo 295 identificati. Il settore sud ospita le salme di 12615 italiani e solo 2283 identificati. Con espressione di chi cerca orientamento e riferimenti, la comitiva degli Alpini si è avviata in ordine sparso alla visita del Sacrario accompagnati da una brezza frizzante e dal veloce passaggio di nubi che creavano condizioni di nebbia. Al sacello della Madonna del Grappa stavano celebrando la S. Messa con le porte tutte chiuse per ripararsi dal vento gelido che si era alzato. Durante la visita abbiamo avuto l’onore di conoscere gli alpini del Gruppo Alpini di Fiumicello sezione di Brescia anche loro in pellegrinaggio con gli stessi nostri ideali. Uniti, abbiamo svolto il rito “Onore ai Caduti”: Con breve sfilata e deposizione di ceppi floreali, collocati dalle rispettive madrine dei gruppi, sul loculo del maresciallo d'Italia, generale Gaetano Giardino, che qui comandò l'armata del Grappa portandola alla vittoria finale. La breve e semplice cerimonia si è svolta al suono del silenzio fuori ordinanza, registrato da noi su un piccolo registratore e conclusa con la recita della “Preghiera Dell’Alpino”.Percorrendo in lungo e in largo sia la Via Eroica che la base dei gradoni a colombari era possibile osservare, nei momenti di buona visibilità, il paesaggio circostante, le cime più basse, gli avvallamenti tutti coperti solamente da un manto erboso. Risultavano così ben visibili le trincee, le postazioni dei cannoni, delle mitragliatrici il tutto in perfetto ordine, ben curato, come non fossero mai state abbandonate. Eppure l’insieme di tutti gli elementi bellici conservati per mantenere vivo il ricordo della tragedia della Grande Guerra nel Massiccio del Grappa, nel contesto del monumento cimiteriale, non inducono all’ansia, al contrario, la sensazione generale è di tranquillità, di pace, vicini al cielo e alle nubi così come è stata concepita, nel 1932, la costruzione del monumentale per onorare tanta sofferenza e sacrificio dei combattenti che giacciono in questa struttura protesa verso l’alto con religioso rispetto. Come da programma, il gruppo è poi ripartito scendendo in pianura in località Mason Vicentino per consumare il pranzo di specialità venete. Ultima fase della gita è stata la visita, purtroppo breve, al centro di Bassano del Grappa, dalle piazze storiche al famoso Ponte di Bassano e per qualcuno anche la ricerca del distillato per eccellenza, la “grappa”. Partenza per il rientro con tappa per consumare ancora una bella merenda copia della colazione. Il bilancio della giornata è stato totalmente proteso al positivo per i partecipanti del Gruppo Alpini Monte Casale che hanno vissuto con soddisfazione tale esperienza come ulteriore arricchimento della propria alpinità.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

161011 Sacrario 9

161011 Sacrario 1161011 Sacrario 2161011 Sacrario 3161011 Sacrario 4161011 Sacrario 5161011 Sacrario 6161011 Sacrario 7

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

22 Ago
LAGOLO - Il comune incontra i censiti
Data 22 Ago 2019 20:00 - 21:00
23 Ago
CASTEL MADRUZZO - Festa della birra
Data 23 Ago 2019 19:00 - 24 Ago 2019 23:00
23 Ago
LASINO - Concerto musica classica
Data 23 Ago 2019 20:30 - 21:30
24 Ago
LAGO TERLAGO - Rifiutiamoci
Data 24 Ago 2019 14:00 - 23:30
25 Ago
LAGOLO - Festa dell'Ospite
Data 25 Ago 2019 09:00 - 21:00
25 Ago
MONTE BONDONE - Green Day
Data 25 Ago 2019 10:00 - 14:00

Notizie Regionali

20 Ago 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Soccorsi in montagna Val di Sole e Giudicarie

Tre interventi per l'Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino.

17 Ago 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Intervento in parete - Siror

La richiesta di soccorso sulle Pale di San Martino per una scarica di sassi e in Val Genova.

16 Ago 2019 - Club Alpino Italiano
Sentiero Italia CAI - Trentino

Sentiero Italia CAI, si cammina lungo le prime tappe del Trentino.

14 Ago 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Precipita sulla Torre Cigolade - Trentino

Incidente in parete sulla Torre Cigolade (gruppo del Catinaccio).

Nazionali

20 Ago 2019 - Gustavo Vitali
Italia campione del mondo di parapendio - Macedonia

Il tricolore sventola anche sul podio del 16° Campionato del Mondo di volo in parapendio

18 Ago 2019 - Giorgio Martini
Operazione

Stage di paracadutismo nel Lago di Garda.

Fuori Valle

24 Ago
LAGO DI CALDONAZZO - Trentino Swimrun Weekend
Data 24 Ago 2019 10:00 - 25 Ago 2019 13:00
8 Set
AVIO - Palio delle Botti
Data 8 Set 2019 11:00 - 18:30
15 Set
PIEDICASTELLO - Mercatino oggetti del passato
Data 15 Set 2019 09:00 - 17:00

Frase del giorno

Esistono solo due modi di vivere la vita. Uno è come se niente è un miracolo. L'altro è come se qualsiasi cosa è un miracolo.
Albert Einstein
 

Menu utente