Edizione:

Aggiornato il:18 Settembre 17:54.

scritta banner

 
 

Laboratorio di pratica musicale - Cavedine

130621 Festa Musica Brusino 40Progetto Infanzia Digitales - Laboratorio di Pratica Musicale.

CAVEDINE - Alla scuola materna di Cavedine a partire dal giorno 5 novembre 2015 si è dato avvio al laboratorio di pratica musicale denominato Progetto Infanzia Digitales proposto dall’insegnante Luciana Tanel e dalla presidente Beatrice Pedrotti. Primo progetto del genere in Italia, l’attività della Music Room si colloca nell’ambito di Infanzia Digitales 3.6, progetto triennale finanziato dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) ideato da ActionLAb dell’Università di Trento in collaborazione con l’esperta Maria Pia Molinari (diplomata in canto lirico con il massimo dei voti sotto la guida di Pamela Hebert e Marina d’Ambroso, presso il Conservatorio “C.Pollini” di Padova – laurea specialistica in Psicologia dell’Età evolutiva presso l’Università degli Studi di Padova).
Gli obiettivi generali del progetto sono di ripensare all’uso delle tecnologie per l’apprendimento e il gioco nella fascia di età prescolare (3-6 anni). Il lavoro dell’Università di Trento si occupa in particolare di ideare,progettare e realizzare percorsi di apprendimento che coinvolgano in modo attivo scuola, famiglia e territorio. Tramite tali percorsi intendiamo sviluppare metodologie, strumenti e spazi interattivi che stimolino la creatività attraverso il gioco.
La scuola dell’infanzia si rivolge infatti all'età in cui il simbolismo legato al suono si sviluppa velocemente e copre molti aspetti di gioco. Nella fattispecie ci concentriamo sullo sviluppo delle capacità musicali e creative del bambino.
Un’adeguata educazione musicale, sviluppata soprattutto nei primi anni di vita del bambino, è infatti di enorme beneficio per lo sviluppo delle abilità cognitive. Un’educazione musicale in quest’età può sfruttare l’associazione con i simbolismi del gioco affiancando il bambino alla scoperta dei suoni e delle loro possibilità espressive parlando il linguaggio a lui più congeniale, quello del gioco e della manipolazione della realtà.
La Music Room è uno spazio interattivo ideato per sviluppare le capacità creative, musicali e narrative del bambino. L’idea di fondo è di permettere a chiunque di creare musica semplicemente attraverso i movimenti del proprio corpo all’interno di una stanza. Una telecamera ad infrarossi rileverà questi movimenti e li trasformerà in musica seguendo delle tecniche algoritmiche sviluppate dai ricercatori dell’Università di e del Conservatorio di Trento.
La Music Room verrà utilizzata da due gruppi di bambini, affiancati dall’insegnate e dall’esperta
Il percorso all’interno della stanza della musica seguirà 3 fasi di sviluppo:
Ambientamento e Acculturazione dove i bambini cominceranno ad entrare nella stanza, conoscerne gli spazi e idealmente concedersi il tempo per capire come funzionano determinati aspetti della stessa. Vi sarà infatti un primo momento di avvicinamento e ambientamento spaziale e sonoro a quello che viene proposto dentro la stanza. Solo successivamente, verranno proposti dei suoni creati elettronicamente, che saranno distinguibili da determinate caratteristiche e dinamiche musicali. In questo primo momento i bambini saranno liberi di muoversi a seconda di come la musica cambia e in questo modo potremo osservare e cominciare a delineare alcune caratteristiche di movimento tipiche di un certo tipo di suono.
Manipolazione sonora dove i bambini potranno sperimentare questo cambiamento da soli. Saranno loro ad essere i direttori dell’orchestra di suoni che si può creare. In questo modo li si lascia liberi di esplorare tutti i cambiamenti che avvengono nella musica, a seconda di come il loro corpo si muove all’interno della stanza. Sarà l’insieme dei movimenti a creare una melodia, per cui il lavoro sarà anche e soprattutto di ascolto e collaborazione, per riuscire a sviluppare al meglio le varie componenti che sono in gioco durante la lezione nella Music Room.
Narrazione sonora e Assimilazione A questo punto i bambini saranno padroni delle varie componenti e dei movimenti per renderle un’unica melodia. Verrà introdotta una storia, dove i bambini possono diventare i vari strumenti musicali che la creano e la compongono, e all’interno della Music Room si potrà sviluppar e raccontare sia con i gesti, che con i suoni e i costumi la storia dei Musicanti di Brema. Il movimento del narratore e dei piccoli protagonisti della storia, renderà musicale tutta la stanza e in questo modo avremo la possibilità di vedere quanto i bambini hanno assimilato delle varie componenti del mondo sonoro.

I bambini sono suddivisi in due macro gruppi, e seguono due distinti percorsi. Un gruppo entra in Music Room e uno fa un percorso tradizionale.
Il gruppo che entra nella Stanza della musica, seguirà un percorso doppio, nel senso che una volta entrato nella Music Room, in seguito elaborerà tramite: disegni, canti, movimenti e giochi esterni alla stanza, quanto ha scoperto e capito durante la visita nella stanza. In questo modo sia le insegnanti che l’esperta avranno sempre un feedback di quanto è successo incontro per incontro; mentre il gruppo che fa il percorso tradizionale ha comunque un momento di feedback, chiaramente valorizzato da attività ludica e musicale. In questo modo tutti i bambini potranno confrontarsi con le stesse caratteristiche del fare musica, ma con metodologie totalmente differenti. Questo percorso infatti prende corpo dalla Music Learning Theory di E.Gordon, una teoria e pratica dell’apprendimento musicale, che predilige l’uso della voce cantata e dell’ascolto per imparare a fare musica insieme. I bambini sono entusiasti di questa esperienza e partecipano con interesse. Il laboratorio terminerà in giugno 2016.
Per il prossimo anno scolastico si valuterà se riproporlo anche con modalità diverse.

130621 Festa Musica Brusino 15130621 Festa Musica Brusino 29130621 Festa Musica Brusino 44130621 Festa Musica Brusino 52130621 Festa Musica Brusino 71130621 Festa Musica Brusino 82

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

22 Set
MARGONE - Festa d'Autunno volo libero
Data 22 Set 2019 10:00 - 16:30
23 Set
SARCHE - Il comune incontra i censiti
Data 23 Set 2019 20:00 - 21:00
30 Set
CALAVINO - Il comune incontra i censiti
Data 30 Set 2019 20:00 - 21:00
4 Ott
LASINO - Festa della zucca
Data 4 Ott 2019 19:00 - 6 Ott 2019 20:00
7 Ott
PERGOLESE - Il comune incontra i censiti
Data 7 Ott 2019 20:00 - 21:00
20 Ott
PERGOLESE - La Grasparola
Data 20 Ott 2019 08:30 - 09:30

Notizie Regionali

17 Set 2019 - Oriana Bosco
Pronti per la Festa dell'Uva - Giovo

62° Festa dell’Uva di Verla di Giovo: tradizione, spettacolo e comunità.

17 Set 2019 - APT Val di Sole
Latte in festa - Rabbi

Grande conclusione il 21 e 22 settembre 2019 in Val di Rabbi per il gustoso evento “Latte in Festa”.

17 Set 2019 - Gustavo Vitali
Fassa Sky Expo 2019, novità per il volo libero

La sesta edizione della rassegna legata al volo libero in deltaplano e parapendio si terrà a Campitello [ ... ]

16 Set 2019 - Soccorso Alpino Trentino
Parapendio precipita in Marmolada

Sono terminate le operazioni di recupero della salma di un pilota di parapendio  che questo pomeriggio [ ... ]

Nazionali

17 Set 2019 - Bruna Biagioni
Hikikomori: facciamo chiarezza - Italia

Un nuovo disagio che riguarda i giovani si affaccia oggi all’attenzione delle cronache: è quello dei [ ... ]

17 Set 2019 - Club Alpino Italiano
In Carnia lungo il sentiero CAI - Friuli

Tra natura e storia in Carnia con il CAI.

Fuori Valle

22 Set
PERGINE VALS: - Camminata per la Vita
Data 22 Set 2019 09:00 - 13:00
22 Set
GIOVO - Marcia dell'uva
Data 22 Set 2019 09:00 - 12:00
4 Ott
TRENTO - Concerto Coro Paganella
Data 4 Ott 2019 20:30 - 21:30

Frase del giorno

Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.
Dalai Lama
 

Menu utente