Edizione:

Aggiornato il:24 Maggio 10:48.

scritta banner

 
 

Viaggio n.39 tra i servizi essenziali: le varie componenti ospedaliere.

200506 ospedalieri 02La complessa organizzazione per far funzionare l'ospedale ed i suoi servizi.

TRENTINO – Nei mesi di marzo, aprile e maggio...e speriamo non andare oltre, siamo stati letteralmente “bombardati” da numerose informazioni ma sopratutto da immagini televisive, riguardanti le pur encomiabili attività professionali che hanno visto in prima linea molti medici ed infermieri impegnati negli ospedali, case di cura e cliniche private, per contrastare la pandemia Covid-19. Durante i nostri viaggi virtuali abbiamo cercato di descrivere le molte attività e le professioni considerate indispensabili ed insostituibili per garantire la sicurezza e la cura ognuno di noi. Oggi però abbiamo deciso di ricordare anche tutti quei lavoratori che pur operando nelle strutture sanitarie troppo spesso sono dimenticati, quasi non esistessero, e non contribuissero anche loro a far funzionale al meglio l'intero sistema. Non solo quindi ai medici, agli infermieri/e ed agli operatori socio sanitari va un immenso grazie, per quanto hanno fatto e continuano a fare con ahimè, centinaia di loro morti in servizio, ma un altrettanto grande grazie va rivolto anche a quanti lavorano negli altri comparti e settori del sistema ospedale. Dai cuochi impegnati per garantire un pasto; a quanti puliscono e ripuliscono le sale operatorie, le terapie intensive e le stanze di degenza; agli elettricisti, idraulici e caldaisti; ai falegnami, muratori, imbianchini e magazzinieri; ai servizi di portineria e vigilanza interna; agli impiegati e il personale degli archivi informatizzati e cartacei; ai tecnici dell'ingegneria clinica che garantisco il funzionamento dei sistemi informatici, dei computer, dei tablet e delle apparecchiature tecnico-medicali; ai centralinisti e gli operatori delle centrali d'emergenza; agli autisti soccorritori delle autoambulanze; ai barellieri ed inservienti; ai disinfestatori e sanificatori; ai quanti operano nelle camere mortuarie; ai sacerdoti ospedalieri di ogni credo religioso. Personale spesso a diretto contatto con pazienti positivi al Covid-19 alla pari dei colleghi sanitari, e quindi coinvolti direttamente anch'essi nel contrastare la pandemia, ognuno rispettando i propri ruoli ed incarichi professionali. Persone che hanno lavorato sodo per studiare, pianificare, approntare ed allestire al meglio nuovi reparti di terapia intensiva e sub-intensiva; modificare le sale operatorie per adibirle all'emergenza; posizionare tende all'esterno degli ingressi ospedalieri per i triage clinici; garantire tutti i servizi ed i sottoservizi tecnici; ristrutturare ed ampliare nuove stanze di degenza con i relativi arredamenti e le indispensabili strumentazione sanitarie. Una squadra molto più grande di quanto non si possa immaginare, e che sta ancora lavorando a pieno ritmo da oltre 3 mesi per ognuno di noi, al quale vien chiesto solo di rispettare le distanze di sicurezza, l'uso delle mascherine ed un minimo di buonsenso.

200506 ospedalieri 06

200506 ospedalieri 03

200506 ospedalieri 08

200506 ospedalieri 07

200506 ospedalieri 05

200506 ospedalieri 01

200506 ospedalieri 09

200506 ospedalieri 04

200506 ospedalieri 10

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

25 Mag
DRO - Consiglio comunale
Data 25 Mag 2020 17:00 - 18:00

Notizie Regionali

23 Mag 2020 - Soccorso Alpino Trentino
Gran lavoro per il soccorso alpino - Trentino

Intervento in Vigolana: donna elitrasportata all'ospedale Santa Chiara di Trento.

22 Mag 2020 - Soccorso Alpino Veneto
Soccorso nella notte - Cortina d'Ampezzo

Intervento nella notte per i soccorritori di Cortina .

20 Mag 2020 - Simone Elmi
La Falesia dimenticata - San Lorenzo Dorsino

La Falesia dimenticata: riempiamo di azioni concrete la parola sostenibilità.

17 Mag 2020 - Soccorso Alpino Trentino
Gravi incidenti in montagna - Trentino

Il corpo senza vita di un escursionista di 57 anni di Sella Giudicarie.

Nazionali

22 Mag 2020 - Club Alpino Italiano
53 vetture per l'assistenza domiciliare - Italia

Il Club Alpino Italiano consegna 53 auto ai volontari ANPAS per l'assistenza domiciliare nelle aree montane.

19 Mag 2020 - Marco Parotti
La Via Francisca - Lucomagno

La Lombardia a piedi: dal confine con la Svizzera a Pavia lungo la Via Francisca del Lucomagno.

Fuori Valle

3 Lug
M.TE BONDONE - 70a Trento Bondone
Data 3 Lug 2020 10:00 - 5 Lug 2020 18:00

Valle dei Laghi

Frase del giorno

Ciascuno di noi e' impregnato di debolezze ed errori : la prima legge della natura e' proprio quella di accettare le nostre reciproche balordaggini.
Voltaire
 

Menu utente