Edizione:

Aggiornato il:13 Dicembre 21:00.

scritta banner

 
 

Allerta gialla - Trentino

E191115 allerta 1messo il grado di allerta gialla per le avverse condizioni meteorologiche.

TRENTINO - A causa delle precipitazioni intense in Trentino la Protezione civile ha emesso l'allerta ordinaria (gialla). Nelle prossime ore e nei prossimi giorni sono infatti attese criticità dovute alla caduta di rami o alberi e all'azione battente della pioggia che possono causare disagi alla viabilità, alle reti elettriche e alla stabilità dei versanti (crolli e smottamenti). Sono anche possibili fenomeni localizzati di allagamento e di erosioni. In montagna tenderà ad aumentare il pericolo di valanghe con possibili fenomeni di slittamento anche su rampe vicine alle strade poste a quote medio-alte. A seguito dell'emissione dell'avviso l'invito alla popolazione è di ridurre il più possibile gli spostamenti e comunicare tempestivamente al numero unico 112 eventuali situazioni di emergenza. Per far fronte ai possibili disagi al Protezione civile del Trentino ha disposto l'attivazione di tutto il sistema provinciale di intervento. I Servizi competenti intensificheranno le attività di monitoraggio assicurando adeguate turnazioni del personale. I Comuni dovranno fare riferimento a quanto previsto nei Piano di Protezione civile comunale per fronteggiare le eventuali problematiche nel territorio di competenza e i sindaci emaneranno le necessarie disposizioni operative. Nelle prossime ore e fino a sera sono attese precipitazioni forti. È inoltre possibile che sui settori orientali, nel pomeriggio, le precipitazioni risultino particolarmente intense. Sono attesi mediamente altri 40 -70 mm di pioggia con i valori più elevati sui settori orientali e nelle zone dove l'accumulo potrà superare i 150 mm. Oltre i 1800 - 2000 metri si prevedono complessivamente fino a 70 - 100 centimetri di neve fresca.

Situazione valanghe a grado 4 su 5 - Con neve fresca e vento tempestoso, la situazione valanghiva è in alcuni punti critica. La principale fonte di pericolo è costituita da valanghe per scivolamento di neve e valanghe di neve asciutta a lastroni. Si prevedono valanghe spontanee. Sui pendii erbosi ripidi, sono previste numerose valanghe per scivolamento di neve di medie e anche parecchie di grandi dimensioni al di sotto dei 2500 m circa. Inoltre sussiste un pronunciato pericolo di valanghe di neve a lastroni asciutti, specialmente al di sopra del limite del bosco. Sono previste molte valanghe di dimensioni medio-grandi. Queste ultime possono facilmente subire un distacco. I punti pericolosi e la probabilità di distacco aumenteranno con l'altitudine. Con l'intensificarsi delle nevicate, nel corso della notte il numero e le dimensioni dei punti pericolosi aumenteranno, principalmente nelle regioni nord orientali. Inoltre, in alcuni punti le valanghe asciutte possono anche subire un distacco negli strati basali del manto e, nel corso della notte, raggiungere dimensioni molto grandi a livello isolato. Ciò a tutte le esposizioni in alta montagna. Al di fuori delle piste assicurate, la situazione valanghiva è critica.Manto nevosoSituazione tipost 6: Neve fresca fredda a debole coesione e ventost 2: valanga per scivolamento di neveIn molte regioni sinora sono caduti da 40 a 80 cm di neve, localmente anche di più. Sino al mattino cadranno in molte regioni da 30 a 50 cm di neve, soprattutto nelle regioni nord orientali. Il vento sarà da forte a tempestoso. Con neve fresca e vento tempestoso proveniente da sud a tutte le esposizioni si formeranno abbondanti accumuli di neve ventata. Il manto nevoso è instabile a livello generale. In molti punti la neve fresca e quella ventata poggiano su strati soffici, soprattutto al di sopra del limite del bosco. Il manto di neve vecchia è instabile in alta montagna. Le valanghe asciutte possono subire un distacco negli strati basali del manto. Il manto nevoso è umido alle quote di bassa e media montagna.TendenzaLa situazione valanghiva è ancora critica. Forte, grado 4

191115 allerta191115 allerta 2

itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

14 Dic
SARCHE - Incontro corale
Data 14 Dic 2019 20:00 - 21:00
14 Dic
VEZZANO - Armonie nella natura
Data 14 Dic 2019 20:30 - 21:30
16 Dic
CALAVINO - Presentazione PRG comunale
Data 16 Dic 2019 20:00 - 21:00
18 Dic
VEZZANO - Concerto di Natale delle scuole
Data 18 Dic 2019 20:00 - 21:00
19 Dic
DRO - Dipendenza da videogiochi
Data 19 Dic 2019 20:00 - 21:00
19 Dic
CASTEL TOBLINO - Castelli trentini
Data 19 Dic 2019 20:00 - 21:00

Notizie Regionali

12 Dic 2019 - 2° reggimento genio guastatori alpini
Lezione in caserma - Trento

Una lezione dell’Ateneo trentino in Caserma Cesare Battisti, sede del 2° reggimento genio guastatori [ ... ]

12 Dic 2019 - Ufficio stampa ANA Trento
Riapre la Torre Vanga - Trento

Torre Vanga: nel 2020 al centro delle attività legate al centenario della sezione ANA di Trento.

11 Dic 2019 - redazione
Leggera scossa in val di Cembra - Albiano

Scossa di terremoto - leggera - in Val di Cembra.

08 Dic 2019 - redazione
Festa degli atleti Qwan Ki Do - Gardolo

Ritrovo pre natalizio degli atleti l'arte marziale Qwan Ki Do.

Nazionali

12 Dic 2019 - Ufficio Stampa Marina Militare
La fregata Marceglia - Mar Rosso

La fregata Marceglia conclude la partecipazione all'operazione Atalanta.

12 Dic 2019 - Club Alpino Italiano
Nei rifugi alpini ricerca scientifica - Italia

CNR-CAI: rifugi e stazioni di ricerca per studiare il clima in alta quota.

Fuori Valle

15 Dic
ROVERETO - Fiera della Festa d'Oro
Data 15 Dic 2019 07:00 - 19:30
22 Dic
TRENTO - La Domenica d'Oro
Data 22 Dic 2019 07:30 - 20:00
5 Gen
FONDO - La Ciaspolada
Data 5 Gen 2020 16:30 - 20:30

Frase del giorno

Appartengo a una generazione che ha voluto cambiare il mondo, ma che ha commesso il terribile errore di non volere cambiare prima se stessa.
José Mujica
 

Menu utente