Edizione:

Aggiornato il:17 Ottobre 14:05.

scritta banner

 
 

Alpini in...volo - Ghedi

171010 Alpini Ghedi 5Penne nere alla base dell'aeronautica militare.

GHEDI - Conoscendo la passione dei nostri associati, è stata organizzata una visita “privata” ad una base d'eccellenza dell'Aeronautica Italiana, dotata dei famosi Panavia PA 200, ovvero i Tornado: sono dei caccia multiruolo con ala geometrica variabile e un sofisticato sistema di difesa teleguidato a mezzo Radar e utilizzati unicamente con finalità strumentali alla vocazione pacifica del nostro Paese. IL 5 ottobre 2017 alle ore 9.00 il pullman granturismo con a bordo 53 alpini ed amici del Gruppo Alpini Monte Casale è arrivato innanzi al cancello per accedere all’Aeroporto Militare Luigi Olivieri di Ghedi (Brescia) utilizzato dal 6° Stormo dell’aereonautica Militare con il 102° Gruppo(Paperi), il 154° Gruppo (Diavoli Rossi) e il 155° Gruppo (Le pantere) equipaggiati di aerei caccia bombardieri Panavia Tornado. L’aeroporto di Ghedi rappresenta uno dei più antichi d’Italia: nasce infatti nel 1915 pochi anni dopo che vennero conseguiti i primissimi brevetti di volo dai piloti italiani (1909), e venne intitolato al Ten. Luigi Olivari deceduto nel 1918. Fu lo stesso Gabriele D’Annunzio a tenere a battesimo l’aeroporto nel 1921; il Poeta così recitava il 29 giugno di quell’anno nel giorno della commemorazione: “Questo campo di Ghedi cimento e tempra di eroiche giovinezze devote all’olocausto infinito e oggi riconsacrato nel puro nome di Luigi Olivari e nello splendore dei suoi puri occhi che non tra gli uomini e non tra le aquile ebbero eguali nel fissare il sole e la morte”. Il Tornado è un velivolo da combattimento bireattore sviluppato congiuntamente da Regno Unito, Germania Ovest e Italia, che nel 1990-91, partecipò al primo conflitto del Golfo per la liberazione del Kuwait con l’Operazione Locusta e ancor oggi, per qualche anno, rappresenterà la spina dorsale della nostra Aeronautica Militare: si prevede infatti che verrà sostituito a partire dal 2022 con l’F-35. Ad accoglierci il personale preposto che salito sul pullman ci ha accompagnati all’interno della grande struttura in cui sono ospitate 1700 persone, raccomandando, rapidamente, il codice di comportamento e le norme da adottare nelle varie postazioni, soprattutto a bordo pista per assistere al decollo del famoso Tornado, che con un rombo assordante si è spinto via sino a perdersi nel cielo. Poter parlare con i professionisti che a terra sembrano persone comuni e che poi li vedi in cielo condurre i potenti motori dei velivoli, dà il senso della grandezza di un lavoro moderno ma fatto di tanta umiltà, di studio e di tanta applicazione e metodo, questo è stato l’incontro nella sala briefing con il sostituto del Colonello Luca Maineri, impegnato in altre mansioni.

Tra diapositive, video e illustrazioni è stata raccontata senza retorica:

La storia dell’aeroporto.

La composizione del 6° stormo.

L’organigramma dell’aeroporto,

Le principali attività che il 6° Stormo ha effettuato in azioni militari e civili.

Al termine della presentazione ha avuto luogo il consueto scambio di guidoncini, il Capogruppo Monte Casale Gino Chemolli, ha consegnato il guidoncino della Sezione di Trento con i saluti del Presidente Maurizio Pinamonti di cui si è fatto portavoce e il guidoncino del Gruppo Alpini Monte Casale con l’emblema anche del gruppo gemellato del Salento. Il Comandante della base ha contraccambiato con un poster dedicato al nostro gruppo.Gli omaggi di prodotti locali Trentini, Vino Santo, Vini tradizionali e Confezioni di Mele sono stati gentilmente offerti dalla Cantina di Toblino e dalla Cooperativa Ortofrutticola Valle Laghi e consegnati ai vari comandanti, prima di proseguire la visita presso l’hangar. Al suo interno, parcheggiati, un Tornado integro ed uno sezionato; sono esposti, inoltre, il sedile del pilota completo di propulsore e il motore scomposto in vari pezzi per far capire e apprendere in modo semplice la tecnologia e l’innovazione adottata per far funzionare il Tornado. La presentazione tecnica è stata molto esauriente e completa anche se disturbata dal rombo continuo dei Tornado che continuavano, per addestramento, a decollare e atterrare. Alle ore 13.00 è arrivata ora dell’ottimo pranzo presso la Mensa Ufficiali, degno di un ristorante stellato. Il “Convivio” è terminato con una magnifica e deliziosa torta con dedica al nostro gruppo. In questa occasione un’inaspettata sorpresa: sono venuti a salutarci due Piloti Trentini del 6° Stormo: Il Capitano pilota Massimo Evangelista Di Trento e la neo Capitano pilota Sara Frizzera di Nave S. Rocco, con i quali abbiamo potuto riferire. Da menzionare che pochi anni fa, giugno 2015, Il pilota dell’aeronautica militare Sara Frizzera ha ricevuto il premio «Donne che ce l’hanno fatta» e le è stata consegnata una medaglia del Presidente della Repubblica per le spiccate doti dimostrate nel conciliare l'essere donna e la professione militare. Ringraziando per l’opportunità concessa, la cordialità e la professionalità con le quali siamo stati accolti dal 6° Stormo di Ghedi siamo ripartiti, soddisfatti, verso i nostri paesi di origine.

foto: Lucia Bortolotti

171010 Alpini Ghedi 1171010 Alpini Ghedi 2171010 Alpini Ghedi 3171010 Alpini Ghedi 4171010 Alpini Ghedi 6

Prossimi eventi

17Ott
18Ott
18 Ott 2017 20:30 - 23:00
PADERGNONE - La riforma protestante
18Ott
18 Ott 2017 21:00 - 22:30
VEZZANO - Apertura oratorio
19Ott
19 Ott 2017 20:30 - 21:30
PADERGNONE - Recita rosario
20Ott
20 Ott 2017 20:30 - 23:00
PADERGNONE - 500 anni dalla riforma

Fuori Valle

20Ott
20 Ott 2017 09:30 - 22 Ott 2017 18:00
TRENTO - Campionato italiano polli razze ciuffate
16Dic
16 Dic 2017 08:00 - 17 Dic 2017 16:00
TRENTO - Campionato nazionale avicoltori
loader

Aggiungi il tuo -mi piace-

Notizie Regionali e Nazionali

17 Ott 2017 - Daniele Tonetta
Toscana 2° di cl. al 2 Valli, Chicco 5° di cl. al Time Attack.

Il pilota di Andalo Christian Toscana chiude secondo di classe al 35° Rally 2 Valli. Piero Chicco è [ ... ]

16 Ott 2017 - Paolo Massardi
Da 145 anni le penne nere - Bolzano

145° anniversario di fondazione degli alpini.

15 Ott 2017 - redazione
4a Festa della Zucca - Pergine Valsugana

Zucche, zucche ad ancora zucche.

13 Ott 2017 - ANA Trento
Premio alpino dell'anno - Italia

Premio alpino dell'anno 2016 a Renzo Merler.

Frase del giorno

Se non sai dove andare, finirai probabilmente in qualche altro posto.
Laurence Johnston Peter

Login

Visitatori

37020195
 

Menu utente