Edizione:

Aggiornato il:02 Giugno 11:51.

scritta banner

 
 

Visita pastorale nella Valle dei Laghi

Image
Conclusa la visita pastorale nella Valle dei Laghi significativo incontro con gli immigrati - SARCHE � Iniziata lo scorso 7 gennaio nella chiesa decanale di Calavino, la visita pastorale dell�Arcivescovo mons. Luigi Bressan, è terminata domenica 11 febbraio nella parrocchiale di Vezzano, dopo ventisette intense giornate scandite da quasi cento incontri, con i fedeli (ma non solo) residenti nella realtà decanale di Calavino-Vezzano della Valle dei Laghi. Incontri che hanno coinvolto i diversi consigli pastorali, le associazioni del volontariato, gli amministratori pubblici, i rappresentanti del mondo del lavoro, i giovani e gli adolescenti, alunni-studenti ed insegnanti delle scuole d�ogni ordine e grado, ma sopratutto gli abitanti d�ogni singolo paese o frazione. Indicative anche le serate più strettamente legate ai problemi della comunità religiosa. Quelle per discutere ed affrontare i problemi nell�ambito della carità, dell�annuncio, la celebrazione e con i cresimandi assieme ai loro genitori. Ultimo degli incontri �a tema�, quello tenuto presso la casa sociale (denominata ex-baracca) di Sarche, con gli immigrati e gli stranieri. Un pomeriggio che a riunito ben 15 nazioni (Argentina, Albania, Belgio, Bulgaria, Brasile, Colombia Guinea-Bissau, Marocco, Moldavia, Pakistan, Polonia, Romania, Russia, Tunisia, Ucraina), ovvero con gli immigrati di questi popoli, molti dei quali da anni vivono e lavorano in questa valle occidentale della provincia. Perfettamente integrati e con molte signore felicemente sposate con dei locali e mamme di figli dell�interculturalità. Questa iniziativa accolta con grandissimo entusiasmo, e che gli ospiti stranieri hanno chiesto sia riproposta anche nei paesi della valle, è stata organizzata dal «Gruppo Missionario Decanale» presieduto da Lorenzo Rigotti, in stretta sinergia con la «Comunità Murialdo» coordinata da Valentina Depaoli e Sonia Chiusole, ed il supporto del «Gruppo Giovani» di Vezzano diretto da Silvia Nicolussi. Questo incontro, del resto, è parte di uno specifico progetto d�integrazione sociale denominato �Jupla�, presso l�attivo centro d�aggregazione per minori stranieri con sede a Sarche. La festa multietnica e multireligiosa si è caratterizzata per un clima molto familiare, con decine di bambini nati quasi tutti in Italia, che gli stessi genitori immigrati dichiarano sono a pieno titolo degli italiani e dei trentini, pur non trascurando d�insegnare le lontane origini familiari. Interessante anche l�esposizione di prodotti dell�artigianato e dei vestiti d�ogni singola nazione. L�arrivo dell�Arcivescovo è stato accolto da un canto augurale, e con l�offerta di una torta da una ragazza pakistana, in occasione del sessantasettesimo compleanno del sacerdote, nativo proprio della frazione Sarche. Presente anche il delegato diocesano per i rapporti con gli immigrati e stranieri la Fondazione �Migrantes� don Giuseppe Caldera, il parroco don Augusto Tamburini ed il decano don Celestino Riz. Al presule della Chiesa trentina è stato presentato un dvd (un video realizzato dagli stessi ragazzi), con illustrazione dei luoghi d�origine e la loro fede religiosa. Religioni che possono e devono essere uno dei tanti collanti per unire tutti i popoli della terra, e che per nessun motivo diventino la fonte di un qualsivoglia conflitto ideologico. Ed in questa occasione è stato ricordato come anche per molti trentini, sia stata dolorosa l�esperienza dell�emigrazione, e come tutt�oggi, paradossalmente, vi sono più abitanti d�origine trentina all�estero (specialmente nell�America latina) che da noi. E lo stesso mons. Luigi Bressan, ha rilevato come per tanti anni sia stato anch�esso un emigrato, in articolare nel continente asiatico, con l�incarico di Nunzio Apostolico (ambasciatore) per lo Stato vaticano. E quindi non fosse altro per quest�esperienza religiosa, e per il suo continuo trasferirsi da uno stato all�altro, che ben comprende i problemi degli immigrati e degli stranieri. Al termine dell�incontro avvio alla gran festa di colori, dolci, bibite e musiche d�ogni nazione, con la consapevolezza da parte degli organizzatori d�essere riusciti a dimostrare che convivere è possibile, necessario e straordinariamente bello. Roberto Franceschini
itenfrdeplptrorues

Prossimi eventi

4 Giu
VALLELAGHI - Consiglio comunale
Data 4 Giu 2020 20:00 - 21:00

Notizie Regionali

02 Giu 2020 - Soccorso Alpino Trentino
Trovato morto l'escursionista - Val di Fassa

Ritrovato nel canalone Holzer (gruppo del Sella, val di Fassa) il corpo senza vita dell'escursionista disperso [ ... ]

31 Mag 2020 - 2° reggimento genio guastatori alpini
Terminata l'operazione Vadum 2 - Vadena

Artificieri dell'Esercito Italiano concludono l'operazione Vadum 2.

29 Mag 2020 - Alessandra Agostini
Fausto e l'orso Bruno - Val di Non

Fausto e l'orso Bruno, l'amicizia tra l'orso salvato da un triste destino e il custode che ama la natura.

27 Mag 2020 - redazione
Leggera scossa di terremoto - Mori

Un terremoto di magnitudo ML 1.3 è avvenuto nella zona: 3 km W Mori (TN).

Nazionali

31 Mag 2020 - Soccorso Alpino Veneto
Runner muore in montagna - Bassano del Grappa

È stato purtroppo ritrovato senza vita il corpo del runner.

30 Mag 2020 - ANA nazionale
Rinviata l'adunata nazionale alpina - Italia

L’Adunata di Rimini-San Marino spostata a maggio 2021.

Fuori Valle

3 Lug
M.TE BONDONE - 70a Trento Bondone
Data 3 Lug 2020 10:00 - 5 Lug 2020 18:00

Valle dei Laghi

Frase del giorno

Le leggi inutili indeboliscono quelle necessarie.
Voltaire (François Marie Arouet)
 

Menu utente